Comunicati Stampa

Comunicato Stampa – Presentazione Dizionario di Chianino DI QUA DAL FOSSO

L’Associazione Don Chisciotte da più di sette anni svolge le sue attività nella sede dedicata all’amico Simone Angiolini, prematuramente scomparso nel 2008. In memoria dell’amico i soci nel 2011 decisero di inaugurare la sede che porta il suo nome con la presentazione del libro Piccolo Dizionario di Chianino ‘Di Qua Dal Fosso’, scritto dall’Associazione Culturale l’Ottagono a cui Simone aveva lavorato e dato un importante contributo, e la cui seconda edizione è stata pubblicata quest’anno dalla Fondazione Torrita Cultura.

Il Piccolo Dizionario di Chianino aveva già riscosso un grande successo in tutta la zona della Valdichiana e non solo, raccogliendo al suo interno i vocaboli e i modi di dire dell’area chianina che si estende nella provincia di Siena, quindi ‘di qua’ dal canale Maestro della Chiana e che comprende i dialetti di Sinalunga, Torrita, Montepulciano, Acquaviva, Montallese, Chiusi e Chianciano.

Dopo lavori e aggiornamenti, l’Associazione Ottagono, ha dato alle stampe una nuova edizione dell’ormai famoso dizionario, il Nuovo Dizionario di Chianino, DI QUA DAL FOSSO, che l’Associazione Don Chisciotte nuovamente, a più di sette anni di distanza, è felicissima di far conoscere e presentare nella versione aggiornata e ‘ricutinata’, Sabato 16 Giugno, alle ore 18.00, presso la Sede Simone Angiolini a Sinalunga in Via Salerno 10.

Alla presentazione del libro saranno presenti i redattori Silvia Cassioli, Giancarlo Cherubini, Mariano Fresta, Gianpiero Giglioni, Arnaldo Goracci, Mariangela Leotta, Norberto Oldrini e interverrà Simona Giovagnola, presidente Fondazione Torrita Cultura. L’Associazione Don Chisciotte allarga l’invito a chiunque voglia intervenire con suggerimenti e domande. A conclusione della serata verrà offerto un rinfresco ‘alla bona’ per tutti i partecipanti.

Comunicato Stampa – M’Illumino di Meno 2018

Il 16 febbraio del 2005, ovvero 13 anni fa, entrò in vigore il protocollo di Kyoto, accordo stipulato fra 180 Paesi del mondo nel 1997, oltre venti anni fa, accordo che serviva ad abbattere e combattere l’emissione di CO2 e l’inquinamento globale causa, secondo ormai tutta la letteratura scientifica, del “global warming” il riscaldamento globale. Da quel momento fra molti ripensamenti, Paesi che non lo rispettano e Paesi in forte ritardo nella sua attuazione, tutto il mondo è stato consapevole che qualcosa va fatto e va fatto il più presto possibile. Ad oggi l’Unione Europea è una delle poche istituzioni internazionali che sta attuando seriamente ed efficacemente delle politiche di riduzione dell’inquinamento e dell’emissioni di gas serra. La trasmissione radiofonica Caterpillar, in onore del giorno in cui è entrato in vigore il protocollo, ogni febbraio promuove la giornata del M’Illumino di Meno a cui l’Associazione Don Chisciotte partecipa da 8 anni. M’Illumino di Meno è una giornata in cui si chiede a tutti di spegnere le luci, gli elettrodomestici non necessari, ogni fonte di spreco energetico per mandare un segnale internazionale di sostegno alle politiche di attuazione del protocollo di Kyoto e per tenere alta l’attenzione su un aspetto dello sviluppo umano moderno che è fonte di preoccupazione per il futuro. Venerdì 23 Febbraio l’Associazione Don Chisciotte aderisce a questa giornata con l’abituale gruppo di ascolto per la trasmissione radiofonica di Caterpillar su Rai Radio 2 dalle ore 18.00, dedicata interamente al M’Illumino di Meno, e a seguire con il consueto Buffet a Lume di Candela organizzato dalle ore 20.00, il tutto presso la sede “Simone Angiolini” in Via Salerno 10 a Sinalunga.

L’invito è quello dell’andare a piedi oltre che dello spegnere le luci, infatti quest’anno la giornata sarà anche simbolicamente dedicata alla bellezza del camminare e dell’andare a piedi, perché sotto i nostri piedi c’è la Terra e per salvarla bisogna cambiare passo.

Anche quest’anno cercheremo di fare qualche piccolo passo verso uno sviluppo ecologicamente sostenibile, una maggiore consapevolezza del nostro ruolo su questo pianeta e tanta voglia di cambiare il futuro. Ti aspettiamo al Buffet a Lume di Candela dopo una bella passeggiata per raggiungere la nostra Associazione!

Comunicato Stampa – M’Illumino di Meno 2017

Se tutto il mondo vivesse con lo stile di vita condotto in Italia, ci vorrebbero 2 pianeti e mezzo per poter produrre il necessario a mantenerlo. L’Italia non è il Paese peggiore in questa classifica, ci vorrebbero 5,4 pianeta Terra per sostenere l’Australia e 4,8 per gli USA. Da tredici anni la trasmissione “Caterpillar” cerca di sensibilizzarci sui temi dello spreco energetico attraverso la giornata del “M’illumino di meno”, in cui si chiede di spegnere le luci e usare al minimo l’energia elettrica. L’Associazione Don Chisciotte, aderirà come negli anni scorsi con il consueto buffet a lume di candela. Quest’anno però c’è qualcosa in più che ci propone la giornata. E’ dimostrato come la più grande dispersione energetica sia causata dallo spreco in tutti gli ambiti dei nostri consumi: alimentazione, trasporti, comunicazione. Per questo Caterpillar invita tutti il 24 febbraio a condiVivere: dando un passaggio in auto ai colleghi, organizzando una cena collettiva nel proprio condominio, aprendo la propria rete wireless ai vicini e in generale condividendo la proprie risorse come gesto concreto anti spreco e motore di socialità.

La condivisione è la risposta allo spreco di risorse così come la riduzione del consumo energetico.

Per questo motivo Don Chisciotte apre le sue porte per la cena a buffet a lume di candela, condivisa e aperta e inoltre aprirà la sua rete wireless per tutta la giornata a tutti coloro che si troveranno vicini alla sua sede. Vi aspettiamo venerdì 24 Febbraio presso la nostra sede in Via Salerno 10 a Sinalunga, a partire dal pomeriggio per l’ascolto in diretta della trasmissione radiofonica ed apertura del buffet dalle ore 20.

Un antico proverbio cinese dice che non è la ricchezza che manca nel mondo, è la condivisione.

Comunicato Stampa – M’Illumino di Meno 2016

Per il sesto anno consecutivo, il 19 Febbraio 2016, l’Associazione politico-culturale Don Chisciotte di Sinalunga aderirà a “M’Illumino di Meno”, giornata organizzata dalla trasmissione di Radio 2 “Caterpillar” a favore del consumo energetico responsabile. Dal tardo pomeriggio, nei locali della U.C. Sinalunghese in zona stadio a Sinalunga, il Don Chisciotte organizzerà un gruppo d’ascolto della trasmissione “Caterpillar”; seguirà poi dalle ore 20.00 un buffet sociale a lume di candela, aperta a tutti coloro che hanno a cuore l’utilizzo intelligente dell’energia e delle risorse.

Tutti possono partecipare alla giornata del risparmio energetico anche con piccoli gesti attenti al consumo responsabile, quali spegnere un elettrodomestico in standby, uscire a piedi o in bicicletta, utilizzare solo le luci necessarie in casa.

Da anni l’Associazione Don Chisciotte si impegna a coniugare l’azione politica con la promozione di nuovi modelli culturali, subordinando la prima allo sviluppo dei secondi, nella convinzione che occorra prima di tutto promuovere e diffondere una cultura e una mentalità nuove su cui costruire la proposta politica.

Le iniziative dell’Associazione sono sempre state ispirate a questa convinzione e anche la partecipazione a “M’Illumino di Meno”, che si ripete ogni anno con rinnovato interesse da parte dei soci e dei simpatizzanti, è figlia di questa azione culturale.

Perché, parafrasando Erri De Luca, alla parola ‘Progresso’ si riconosce il valore di risparmiare energia.

Comunicato Stampa – Pasta Madre Day 2015

Dopo il successo dello scorso anno, Domenica 15 Marzo torna a Sinalunga il Pasta Madre Day, iniziativa nazionale che si prefigge di diffondere e promuovere l’uso di questo antico ingrediente naturale, base della lievitazione di molti cibi di uso quotidiano, dal pane ai biscotti.

La Pasta Madre è un lievito naturale molto particolare. Oltre a conservarsi per periodi lunghissimi non si può comprare nei supermercati, neppure in quelli biologici. Si può produrre in casa ma il modo più facile per procurarsela è farsela regalare da qualcuno. Proprio questa peculiarità della Pasta Madre la rende un ingrediente non solo naturale e sano ma anche “sociale”, legato ad un’idea di relazione cooperativa fra le persone.

Il Pasta Madre Day non è altro che un giorno organizzato per conoscere, regalare e condividere la Pasta Madre con chi non ce l’ha ancora. Ma non solo, si tratta anche di una giornata che promuove la condivisione di nuove ricette e nuovi metodi di conservazione, anche con chi già ne fa uso.

L’Associazione Don Chisciotte, nella sua sede storica “Simone Angiolini” di via Salerno 10 a Sinalunga, dalle ore 16:00 in poi, ospiterà l’evento che, come in tutta Italia, avrà lo scopo di “spacciare” in modo del tutto gratuito la Pasta Madre. I partecipanti potranno degustare degli spuntini preparati con questo ingrediente, riceverne in dono un po’ e confrontarsi con persone che metteranno a disposizione la propria esperienza sull’argomento. Per l’Associazione Don Chisciotte partecipare al Pasta Madre Day è anche un modo di definire la propria idea di utilizzo delle risorse e del cibo nell’anno dell’Expo di Milano, un modo che vada oltre l’idea economica di produzione del cibo e si avvicini più a quella umana della giusta condivisione delle risorse naturali.

“Dai un pesce ad un uomo e lo sfamerai per un giorno, insegnagli a pescare e gli darai da mangiare per tutta la vita” (Confucio).

Comunicato Stampa – M’Illumino di Meno 2015

M’Illumino di Meno 2015 con l’Associazione Don Chisciotte

M’illumino di Meno è ormai un appuntamento fisso per l’Associazione Don Chisciotte di Sinalunga, che per il quinto anno consecutivo è orgogliosa di aderire alla più grande campagna radiofonica di sensibilizzazione sulla razionalizzazione dei consumi energetici, ideata da Caterpillar, storico programma in onda da diciannove anni su RAI Radio 2. Come tutti gli anni, l’iniziativa si terrà in un unico giorno, Venerdì 13 Febbraio, in tutta Italia. Partecipare alla giornata del risparmio energetico è molto semplice, basta anche un piccolo gesto, un piccolo cambiamento nelle nostre abitudini quotidiane, come spegnere gli elettrodomestici in standby, scegliere di non usare la macchina per un giorno, usare l’energia in modo più responsabile e consapevole. Lo scopo della giornata è infatti quello di farci riflettere sulle innumerevoli possibilità che abbiamo, nella vita di tutti i giorni, di ridurre e razionalizzare i consumi energetici, a tutto vantaggio dell’ambiente e del nostro futuro.

L’Associazione Don Chisciotte come consuetudine organizza un gruppo di ascolto della trasmissione speciale di Caterpillar dalle ore 18.00 e a seguire una Cena Sociale a Lume di Candela, realizzata a basso impatto ambientale, cui tutti sono invitati. Per quest’anno la cena a buffet si terrà nei locali della U.C. Sinalunghese, in zona Stadio a Sinalunga, per consentire una più ampia partecipazione.

La cena non sarà soltanto occasione per stare insieme e riflettere di energie e consumi, ma anche per conoscere la nostra Associazione, parlare delle nostre idee per il futuro, convinti come sempre siamo stati che “il miglior modo per predire il futuro è inventarlo” (Alan Kay).

Per qualsiasi informazione sulla campagna M’illumino di Meno è possibile visitare il sito web http://caterpillar.blog.rai.it/milluminodimeno/. Per tutto quello che riguarda l’Associazione Culturale Don Chisciotte il sito web è www.associazionedonchisciotte.it.

Comunicato Stampa – M’Illumino di Meno 2014

L’ormai abituale iniziativa “M’illumino di meno” festeggia il suo decimo compleanno e per il quarto anno consecutivo l’Associazione Don Chisciotte di Sinalunga, aderendo al network della trasmissione di Radio2 Caterpillar, organizza un gruppo d’ascolto presso la sede “Simone Angiolini” ed una cena a lume di candela per festeggiare l’evento e promuovere i temi del risparmio energetico e del consumo consapevole delle risorse.

Quest’anno la data scelta è Venerdì 14 febbraio, l’Associazione aprirà le sue porte per una cena a basso impatto ambientale e a “filiera corta”. L’Associazione invita tutti a partecipare all’iniziativa, utilizzando per tutto il giorno pochi elettrodomestici, spegnendo tutto ciò che è in stand by e accendendo qualche luce in meno.

Durante e dopo la cena sarà possibile conoscere tutti i progetti, nuovi e non, dell’Associazione riguardanti una più equa ripartizione delle risorse a nostra disposizione. Tra questi la “Riusoteca” che favorisce la libera circolazione di utensili, apparati elettronici, attrezzature sportive, materiali ed altro, con una sorta di “biblioteca delle risorse” a cui tutti potranno accedere per poter ridare vita ad oggetti non utilizzati o di cui abbiamo bisogno solo temporaneamente, riducendo così la necessità di costruirne di nuovi ed evitando di gettarli al termine del loro uso. La serata sarà anche occasione per conoscere i risultati della Raccolta Tappi in plastica per la costruzione di pozzi in Tanzania e verrà presentata la rassegna di proiezioni “Culture in decline”.

La serata del 14 sarà occasione di conoscere modi nuovi per stare insieme e pesare sempre meno sul futuro del nostro pianeta. Via aspettiamo presso la nostra sede di Sinalunga, in Via Salerno, 10.

Comunicato Stampa – Veglie Partigiane 24.03.2013

Tornano le ‘Veglie Partigiane’ dell’Associazione Don Chisciotte. Dopo i primi incontri che si sono tenuti nel mese di Dicembre, per ricordare la guerra di liberazione partigiana attraverso i volti e le voci di coloro che combatterono per la libertà, il ciclo delle Veglie si arricchirà di un nuovo racconto. Domenica 24 Marzo alle ore 17.00 presso la sede Simone Angiolini in Via Salerno 6, verrà proiettato il film “Memoria di un Eccidio – San Polo 14 luglio 1944, il giorno più lungo”.

 Il film ripercorre la tragica vicenda dell’eccidio di San Polo in cui persero la vita 82 persone, quasi tutti civili, tra cui un bambino di soli tre mesi, barbaramente uccisi dalle forze armate tedesche per rappresaglia, al solo scopo di terrorizzare la popolazione e immolare nuove vittime alla follia della causa nazi-fascista.

Il film, per la regia di Alessandro Benci, nasce dalla collaborazione di tre importanti Istituzioni, l’Istituto di Istruzione Superiore “Piero della Francesca” di Arezzo, la Soprintendenza per i beni Architettonici Paesaggistici Storici Artistici di Arezzo e l’Istituto Storico Aretino della Resistenza e dell’Età Contemporanea ed ha ricevuto la medaglia d’oro del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Alle riprese del film hanno partecipato oltre sessanta persone, tutti attori non professionisti, in gran parte abitanti di San Polo e studenti dell’Istituto “Piero della Francesca”.

Alla proiezione saranno presenti il regista Alessandro Benci, la coordinatrice del Progetto Franca Corradini insieme ad alcuni interpreti e al Partigiano Ezio Raspanti, detto il Mascotte della “Squadra Volante La Teppa”, insignito della medaglia d’argento al valor militare.

L’Associazione Don Chisciotte vi aspetta ancora una volta per tenere acceso il focolare del ricordo, per imparare e non sbagliare più.

Comunicato Stampa – M’Illumino di Meno 2013

 L’Associazione Don Chisciotte rinnova per il terzo anno consecutivo la sua adesione a “M’illumino di meno”, la Festa del Risparmio Energetico promossa dal programma radiofonico “Caterpillar” di Radio2, per sensibilizzare l’opinione pubblica su un utilizzo più responsabile delle risorse energetiche e ambientali. Quest’anno la Comunità di M’illumino di meno ha scelto di “salire” in campo e, sulla scia dello slogan “Io voto M’illumino di Meno”, ha deciso di proporre una campagna elettorale alternativa, anche a livello europeo, per promuovere la razionalizzazione dei consumi energetici, la riduzione degli sprechi, la produzione di energia pulita ed una mobilità sostenibile.

L’Associazione Don Chisciotte rinnova a tutti l’invito, per venerdì 15 febbraio, a ridurre il consumo energetico anche con piccoli gesti, come quello di spegnere tutti gli elettrodomestici in stand-by, ad esempio televisori o forni a microonde. Sprecare meno energia è il primo passo per essere meno dipendenti dal petrolio ed in definitiva il primo passo per essere più liberi e sereni in un ambiente pulito.

Nell’ambito dell’iniziativa, visto anche il positivo riscontro delle precedenti edizioni, Don Chisciotte ripropone una cena a Lume di Candela con cibi a ‘filiera corta’ e a basso impatto ambientale. Venerdì 15 febbraio alle 20.30 la sede dell’Associazione sarà aperta per accogliere tutti coloro che vorranno parteciparvi e per condividere l’interesse e l’impegno ad un uso consapevole e ragionato delle risorse.

Sinalunga, lì 11 Febbraio 2013

 

Comunicato Stampa – Veglie Partigiane

L’Associazione Don Chisciotte, in occasione del secondo anniversario di attività della propria sede, celebra i principi antifascisti sanciti dal proprio Statuto, organizzando “Veglie Partigiane”, una serie di eventi dedicati al ricordo della lotta di liberazione che si svolgeranno nell’arco di un mese, presso la sede Simone Angiolini a Sinalunga, in Via Salerno 6-8-10, dal 9 Dicembre 2012 al 6 Gennaio 2013. Nell’atmosfera tipica delle serate invernali di un tempo, le “veglie” si propongono di rievocare il nostro passato, per comprendere meglio il nostro presente e difendere giorno per giorno i valori per cui molti uomini e donne hanno dato la vita. Tutti i fine settimana è prevista una serie di iniziative che porteranno tra noi i partigiani, le loro storie ed i loro volti. La rassegna nasce in collaborazione con alcuni docenti dell’Università di Siena e di Pisa, ed è patrocinata dall’ANPI provinciale di Siena, dall’ANPI di Sinalunga e di Foiano della Chiana. Le “veglie” si svilupperanno attraverso proiezioni, eventi culturali, presentazioni di libri e il racconto in prima persona dell’esperienza partigiana da parte di Ezio Raspanti, il Mascotte della “Squadra Volante La Teppa”, medaglia d’argento al valor militare. Il partigiano Vittorio Meoni parlerà del suo libro “La libertà è come l’aria”, accompagnato dai racconti di donne partigiane interpretati dall’Associazione “Donne di Carta”. Farà da sfondo la mostra fotografica “Ed io ero Sandokan. Sguardi partigiani” curata dal Prof. Lorenzo Nasi, insignita della medaglia di bronzo al valor civile dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
La Mostra sarà aperta tutti i Venerdì, Sabato e Domenica delle “Veglie” negli orari di apertura dell’Associazione.
Le Veglie Partigiane saranno il filo conduttore di altre iniziative già in cantiere che l’Associazione Don Chisciotte promuoverà nel corso di tutto il 2013 … per ricordare, imparare e non sbagliare più.